Quel genio di Marconi

A Guglielmo Marconi, Nobel per la fisica nel 1909, si deve lo sviluppo della telecomunicazione a distanza via onde radio: la telegrafia senza fili o radiotelegrafo. L’evoluzione della sua invenzione portò allo sviluppo della radio e della televisione e in generale di tutti i moderni sistemi e metodi di radiocomunicazione che utilizzano le comunicazioni senza fili. A Villa Griffone, situata nell’abitato di Sasso Marconi a pochi chilometri da Bologna, sorge un museo dedicato allo scienziato italiano. Barbara Valotti, la direttrice, ci ha raccontato i passaggi cardinali della sua missione scientifica.