Kosovo Book

“Ho attraversato in autobus Croazia, Bosnia e Serbia, teatro dei sanguinosi conflitti degli anni 90, per arrivare infine in Kosovo, dove sono terminati, per sempre si spera, gli anni dell’odio feroce che ha dilaniato i balcani occidentali. Di fronte a me ho trovato una situazione complessa, in cui non potevo, nè volevo, essere coinvolto e che ho deciso pertanto di raccontare da osservatore esterno”. Così Ignacio Maria Coccia mi introduce al suo bel libro, in cui oltre alle sue fotografie, si possono leggere i testi di Raffaele Coniglio, Renata Ferri ed Ennio Remondino, che, dopo la prefazione ufficiale dell’ambasciatore italiano a Pristina Michael L. Giffoni, introducono le immagini.

 

Federico Della Bella