Video

A Guglielmo Marconi, Nobel per la fisica nel 1909, si deve lo sviluppo della telecomunicazione a distanza via onde radio: la telegrafia senza fili o radiotelegrafo. L’evoluzione della sua invenzione portò allo sviluppo della radio e della televisione e in generale di tutti i moderni sistemi e metodi di radiocomunicazione che utilizzano le comunicazioni senza fili. A Villa...

Il Centro educativo italo-svizzero, realizzato grazie alla zurighese Margherita Zoebeli e inaugurato nel 1946, fu uno dei tasselli che permise a Rimini di risollevarsi dopo la guerra. Ancor oggi è un punto di riferimento in Riviera. ...

Storia di un'idea nata a Melide nel 1959, scoperta da un ravennate che la portò a Viserba dove, 50 anni fa, fu inaugurata l'Italia in miniatura. Ivo Rambaldi era un idraulico di Ravenna, appassionato di viaggi. Girava l’Italia, a volte si spingeva oltre i suoi...

Il Grand Hotel, reso immortale da Fellini,  raccontato dalla figlia di Antonio Batani che iniziò la sua carriera al Bar della Stazione di Coira. Il Grand Hotel Rimini esterno, realizzato nel 1908 su progetto dell’architetto uruguaiano di origini svizzere Paolo Somazzi, è uno degli alberghi più lussuosi e...

Durante la guerra di Bosnia, la città di Srebrenica era protetta da un contingente di caschi blu olandesi. Ma quelle truppe non impedirono - nel luglio 1995 - il massacro di ottomila uomini musulmani. La memoria di quella strage ha spinto la chiesa protestante di...

Irvin Mujčić andò via da Srebrenica nel 1993, prima del genocidio. Suo padre rimase, e morì. Irvin, che per molti anni ha vissuto in Italia, è rientrato qualche anno fa a Srebrenica. Sta costruendo un villaggio vecchio stile, in campagna, per tornare a un rapporto...

Srebrenica Wave, un rock club fondato da un ragazzo bosgnacco (musulmano) e uno serbo, Muamer e Mix. Per loro la musica è un mezzo per ricreare un ambiente aperto e multiculturale, che ricordi quello dell'ex Jugoslavia. ...

Prima della guerra, Srebrenica era uno dei luoghi più prosperi della Bosnia Erzegovina. Le terme Guber e il turismo a esse legato, la lavorazione dei metalli, le fabbriche e l’agricoltura garantivano a tutti un lavoro. Oggi l’economia è devastata. Le attività produttive sono limitate e...

Dopo la caduta di Srebrenica, l'11 luglio 1995, migliaia di persone tentarono la fuga attraverso i boschi per salvarsi da Ratko Mladic e dai suoi uomini. Hasan Hasanovic era tra loro, insieme al padre, allo zio e al gemello. Solo lui sopravvisse a quella "marcia...